En juego. Per la Scuola media. Con espansione online vol.2 Pérez Navarro José,Polettini Carla Zanichelli

Numeri oplà McLeod Primavera

La tribù dei Variopinti Pavanello Roberto Piemme

Al piccolo Pennablù piace molto gironzolare per la foresta. Ma dove si sarà cacciato questa volta? Aquila Arrabbiata, grande capo della tribù dei Bludiprussia, è su tutte le furie: come al solito quel perdigiorno di suo figlio se n'è andato per la foresta a parlare con le piante e con gli animali. E, come se non bastasse, questa volta ha persino stretto amicizia con i ragazzini delle tribù nemiche dei Piumagialla, dei Chiomarossa e dei Verdemuschio! Insieme a loro Pennablù ne combinerà... "di tutti i colori"! Età di lettura: da 7 anni.

La creazione Fruttero Carlo Gallucci

La storia è quella nota: il primo giorno Dio creò il cielo e la terra; nel secondo le stelle e gli oceani; nel terzo gli alberi, i fiori e i frutti; nel quarto la luce, il sole e la luna; nel quinto i pesci e gli uccelli; nel sesto tutti gli esseri viventi sulla terra. E tra questi anche l'uomo e la donna. Attenzione, però: non ricavò la donna dalla costola di Adamo, ma creò l'uomo a sua immagine e somiglianza e lo creò maschio e femmina. Così racconta la Bibbia nel primo capitolo, quello della cosiddetta "prima creazione". Solo più avanti il testo sacro torna sull'argomento, ponendo Adamo al centro dell'universo ed Eva in posizione secondaria. Solo dopo viene la descrizione dell'Eden, del peccato e dell'abbruttimento. I versi d'avvio del primo libro della storia sono invece un inno alla vitalità prorompente, esprimono un sentimento di gioiosa religiosità. Ed è con questa felicità che un maestro dello stile come Carlo Fruttero ha riscritto la creazione biblica in versi, con la grazia, l'ironia, i significati profondi e il gioco apparente di una filastrocca. Età di lettura: da 6 anni.

Cipì Lodi Mario Einaudi Ragazzi

Mario Lodi scrive con i suoi alunni. Sono loro a provocare, suggerire, a inventare, a raccontare le loro esperienze. "Cipí", la delicata storia del passerotto che scopre il mondo, "La Mongolfiera", racconto del distacco dei bambini dalla famiglia e della conquista dell'autonomia, le avventure della foglia Bandiera sono nati così, negli anni 70, all'interno di un preciso percorso pedagogico fondato in chiave antiautoritaria sul rispetto del bambino e sulla libertà di apprendimento. Al di là della finestra della loro aula, i ragazzi di una piccola scuola di campagna hanno scoperto e annotato via via, nel corso dell'anno, gli aspetti della vita dei passeri sui tetti, nei cortili, negli orti. È nata così l'idea di scrivere insieme la loro storia. Protagonisti del racconto sono, con Cipí e la sua compagna Passerí, un gatto, una margherita-poeta, tanti altri passeri e farfalle; e soprattutto il sole, le nuvole, la pioggia, tutta la natura con l'eterno ciclo delle stagioni: personaggi reinventati e rivisitati da Mario Lodi e dai suoi ragazzi con fresca fantasia poetica. Età di lettura: da 7 anni.

The slanguage of teenagers. Per le Scuole superiori Leto Rosa,Miraglia M. Caterina Palumbo

E vissero uniti e contenti. 150º unità d'Italia Baruzzi Agnese,Natalini Sandro Coccole e Caccole

Età di lettura: da 6 anni.

Il vecchio coccodrillo dello Staggia... e il suono della tromba Riccio Giuseppe Partner-Graf

Fiaba musicata e narrata dall'autore. Si parla di un coccodrille che spaventa i bambini di una scuola, che unendosi in gruppo e con l'aiuto degli insegnanti riescono ad intrappolarlo e farlo portare via dalle guardie forestali per liberarlo nel suo ambiente naturale. Età di lettura: da 4 anni.